Scrittori, c'è il festival

by -
0 569

Tuglie. Una porta chiusa per troppo tempo finalmente si schiude. Ad aprirla, così come contemplato dall’immagine di Piero Schirinzi che accompagna la prima edizione di “Impressioni d’autore –  Festival nazionale del libro”, la curiosità e l’entusiasmo tipici di un bambino.
Dal 17 settembre al 15 ottobre, Tuglie sarà al centro dell’editoria nazionale per una nuova rassegna che ha già i presupposti per imporsi tra le più importanti del settore.
Catena Fiorello, Enrica Bonaccorti, Paola Maugeri, Giuseppe Ayala, Donatella Bianchi, Gaetano Armenio e Silvia Godelli, Raffaele Gorgoni, Giuseppe Pascali, Nandu Popu, Mingo De Pasquale: questi alcuni dei nomi che prenderanno parte alla  rassegna, curata dall’agenzia di comunicazione “Ideazione” di Laura Stefanelli con la direzione artistica di Gianpiero Pisanello.
«L’evento – afferma la Stefanelli – mira al coinvolgimento di un pubblico quanto mai folto e variegato, senza tralasciare la fondamentale fascia dei giovani lettori». «Un programma fitto e di alto impatto culturale e mediatico – le fa eco Pisanello – sul palcoscenico naturale dei più bei palazzi del centro antico con nomi di fama internazionale che porteranno in scena le proprie fatiche letterarie».
Tra i sostenitori del progetto anche “Piazzasalento” e l’azienda “Luminarie Cesario De Cagna” di Maglie che per l’occasione realizzerà innovativi allestimenti.

Commenta la notizia!