Ritorna la tassa sui passi carrai

by -
0 858

Parabita. Il bilancio di previsione per il 2011 riserva un nuovo balzello per i contribuenti parabitani.

L’amministrazione comunale ha infatti “rispolverato” la tassa sui passi e sugli accessi carrabili, voce che nelle poste in entrata del bilancio cittadino era “sparita” ormai da quasi 15 anni. Il ritorno in auge della Cosap (che è il canone sull’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche) ha destato le proteste delle opposizioni di “Bene Comune “ e “Parabita Domani” che si sono fatte portavoce delle lamentele della collettività anche in forma ufficiale in consiglio comunale presentando nell’ultima assise cittadina una interrogazione al sindaco.

Con all’istituzione della nuova tassa, ora i cittadini per regolarizzare le proprio posizioni contributive hanno tempo fino al 15 settembre (il limite inizialmente era stato fissato per il 30 giugno, poi posticipato di tre mesi mezzo) e sono tenuti al pagamento coloro che per l’accesso nelle rispettive proprietà usufruiscono di una “modifica del piano stradale intesa a facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata”, nonché “gli accessi a raso che, in quanto provvisti di apposito cartello segnaletico atto a vietare la sosta indiscriminata sull’area antistante gli stessi accessi, sottraggono una porzione di suolo pubblico all’uso comune”.

Commenta la notizia!