Il "5 Comuni" parla casaranese

by -
0 1211

Il casaranese Silvio Tabacchino alla guida; a destra Paolo Grazia e Francesco Za di Parabita

Casarano. Il Rally dei 5 Comuni parla casaranese.

Sui 51 equipaggi in gara, ben 22 erano portacolori della Casarano rally team e otto della Casarano racing. A conti fatti, gli equipaggi casaranesi in gara sono stati trenta, vale a dire più della metà dei partecipanti.

Il rally è stato vinto dal barese Franco Laganà, ma per trovare il primo equipaggio casaranese basta scorrere la classifica solo sino al quarto posto, dove si trova il presidente della Casarano racing, Silvio Tabacchino, navigato da Giordano Ferilli. I due riescono a dominare nella classe FA7 e a sfiorare il podio, pur disponendo di un’auto che non poteva assolutamente competere con quelle dei primi tre.

Buoni anche i piazzamenti degli altri equipaggi della Casarano racing. Settima piazza per i novelli sposi Emiliano Martina e Sara Dimo che primeggiano in classe N3. In 20esima posizione troviamo Rodolfo Toma e Giovanni D’Aquino, terzi di classe in FN2. Al 22esimio, 23esimo e 24esimo posto si sono piazzati rispettivamente gli equipaggi composti da Michele Serafini e Alessandro De Donno, terzi in classe A7, Samuele D’Adamo e Simone Bello, primi in classe FA5, e Andrea Striani e Fabio Loperfido, terzi in classe FN3.

Anche i piloti della Casarano rally team hanno colto ottimi piazzamenti, nonostante le numerose ed importanti defezioni registrate nel corso della gara, con ben dodici equipaggi costretti  sfortunatamente al ritiro.

Quinto posto assoluto per Rudy Lucrezio e Mauro Plantera, primi in classe A7.

Decima piazza per l’inossidabile 61enne Giorgio Ascalone e per Antonio Lifonso, primi di classe FN3. Dodicesimo posto per i fratelli Luca e Giovanni Finguerra, primi in FA6.

In 14esima posizione si collocano Luca Martina e Davide Rizzo, secondo di FN2. Si sono classificati in 17esima, 18esima e 19esima posizione rispettivamente Ubaldo Castrioto e Salvatore Romano, terzi in N2, Ivan Margiotta e Vincenzo Coluccia, terzi in FA6, Guerino Provenzano e Andrea Cillo, secondi in FN3.

Al 21esimo posto giungono Gaetano Cimaglia e Paolo Potera, secondi in FN2; al 25esimo Marco Apollonio e Antonio Tundo, primi in A5; al 27esimo Roberto Sarcinella e Cosimo Sergi, secondi in FA5.

Insomma, come era già nell’aria, Casarano si conferma sempre più terra di motori, per la soddisfazione di quanti seguono con rinnovata passione  e crescente entusiasmo le intense attività delle due scuderie.

AN

Commenta la notizia!