Prove Notte della Taranta: Gazzè e Fabi danno la buonanotte, in griko

“Una serenta d’amore struggente”: così Max Gazzè, che stasera sarà sul palco di Melpignano, sul proprio profilo Twitter ha definito il canto in griko “Kalinifta” (“buonanotte” è il significato) che ieri, durante le prove, ha interpretato insieme a Niccolò Fabi, altro super ospite del concertone finale della Notte della Taranta. A sua volta, Fabi, sempre su Twitter, ha parlato della Taranta salentina come di “una meraviglia”. Se queste sono le premesse, c’è ad scommettere che stasera ne vedremo delle belle.

Commenta la notizia!