Presicce – Appena terminato, con successo, il 21° memorial “Luigi Tagliaferro”, l’associazione “Prospettive” è già al lavoro per  festeggiare i 25 anni di attività. C’è il concorso artistico-letterario “Prospettive X2.5”: gli interessati (partecipazione gratuita) possono da subito mettersi all’opera. In palio c’è una borsa di studio di 1.000 euro messa a disposizione dell’associazione. L’associazione vorrebbe trarre un libro che raccolga quanto pubblicato nel corso degli anni sul giornale che ha registrato gli accadimenti e i rumors in paese: tante le firme che hanno dato un contributo nelle diverse rubriche, di storia locale o d’attualità. Il concorso lanciato è appunto una sfida all’idea migliore per racchiudere il meglio in una pubblicazione. Ogni partecipante può recarsi in sede, in via Gramsci, e chiedere di visionare i giornali, per studiarli e proporre poi un progetto, anche grafico.

Il bando (è sulla pagina facebook dell’associazione) prevede che tutte le idee progettuali siano valutate da una commissione composta da due componenti del Consiglio direttivo dell’associazione, da un componente del periodico Prospettive e da due componenti esterni, di cui un editore e un giornalista. Ovviamente, come tutti i concorsi che si rispettino “l’operato della giuria è insindacabile”. La cerimonia di premiazione avverrà a dicembre.Il vincitore si impegna poi a “fornire in supporto digitale l’opera progettata e proposta in sede di gara, entro il 30 giugno 2019. La stampa cartacea dell’opera sarà realizzata a cura e spese dell’associazione”.

«In occasione del venticinquesimo anno di attività il direttivo in carica, presieduto dall’architetto Daniele Lia, ha deciso di bandire questo concorso finalizzato a raccogliere in un’unica opera tutti i periodici pubblicati. Un ringraziamento – commenta Tonia Tagliaferro, figlia del fondatore Luigi – va a tutti i soci che in questi anni hanno fatto si che “Prospettive” divenisse una realtà radicata nel territorio, portando avanti iniziative di elevato livello con dedizione e spirito di sacrificio, anche a volte sacrificando gli impegni familiari». Oltre alla stessa Tagliaferro, il Consiglio è composto da Rocco Colella, Claudia Frivoli, Giuseppe Coccoli, Donato Frigelli e Libera Valvano.

Pubblicità

Commenta la notizia!