Prosa, musica e vinili al “Garibaldi” di Gallipoli per la mostra di Gabriele Vizzi

Gallipoli – Inaugurazione questa sera, mercoledì 29 agosto, alle 21.30 al teatro Garibaldi, nel centro storico di Gallipoli, della mostra d’arte contemporanea “RossoEntropia” di Gabriele Vizzi (foto) in arte “ILvizzi”. «Dopo tre anni di pausa ritorno a esporre le mie opere sulla metamorfosi della materia, ispirato dal pensiero filosofico di Hegel sulla: Tesi,  Antitesi e Sintesi» commenta l’artista di Sannicola (originario di Corigliano d’Otranto). Al cocktail di benvenuto seguirà la presentazione con lettura di testi in prosa con l’attrice Manuela Bello; a seguire musica live con Valeria Montesardo (voce), Luca Basile (violoncello), Sabrina Zambaiti “Shangyal” (Hang pads), Gabriele Vizzi (basso elettrico). Per finire il dj set di Max Nocco che accompagnerà  con i suoi vinili la fruizione delle opere e dell’istallazione artistica (serata ad ingresso gratuito). La mostra avrà termine domenica 2 settembre.

«Per la  seconda esposizione  – prosegue l’artista – sentivo la necessità di sviluppare l’idea di RossoEntropia; l’evoluzione e la trasformazione delle forme e dei tre colori: Bianco/Nero/Rosso erano stati i binari fondanti della mia ispirazione con la prima serie di quadri tre anni fa. Per questo lavoro il passo è stato più ardito, i “consigli filosofici” di Hegel mi hanno portato ad analizzare i contrasti dei precedenti quadri e il modo di esprimerli. Ho abbandonato il supporto della tela, del pennello e mi sono abbandonato alla sperimentazione con colla vinilica, corda di jiuta, legno multistrato, strisce led, biglie e palline di ping pong. Ho confezionato il tutto in una grande istallazione artistica un cubo alto tre metri, che fa da supporto alle singole opere, ma soprattutto è opera in sé».

 

Commenta la notizia!