Presicce, progetti in atto e in arrivo per il paese. Si comincia dalle luci

Il sindaco Riccardo Monsellato (foto in basso) illustra a larghe linee quali saranno gli interventi che riguardano la soluzione di problemi annosi

Riccardo MonsellatoPRESICCE. A breve si farà una gara per l’aggiudicazione dei lavori per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, per la quale l’Amministrazione ha ottenuto un finanziamento di circa un milione e duecentomila euro. «Il che comporta il cambiamento di tutte le lampade comunali, verranno messe al led – spiega il sindaco Riccardo Monsellato nel suo ufficio – e questo porterà sicuramente a risparmiare in bolletta e ad avere una visibilità migliore. Verrà effettuato il riadeguamento dell’illuminazione nel centro storico e il raddoppio su via Roma». Era uno dei punti nel programma elettorale e si sta già dando esecuzione.
Le attività che si stanno portando avanti sono anche altre e su vari fronti, dalla scuola al campo sportivo. «Abbiamo ottenuto il finanziamento del Pirp per circa un milione e duecentomila euro, di cui una parte – continua Monsellato – pari circa 700mila euro vanno per la ristrutturazione e l’adeguamento di tutte le case popolari e circa 500mila euro, per interventi per il rifacimento di manto stradale e marciapiedi sempre in quelle zone. Inoltre, per il canale di sbarramento, preso atto che si sono fatti scadere i termini per chiamare ai danni i responsabili, si è chiesto un nuovo finanziamento di 800mila euro per sistemarlo una volta per tutte».

Gli sforzi dell’ Amministrazione stanno continuando anche nella volontà di affrontare il problema di sicurezza della scuola materna e nel rifare una nuova gara d’appalto (assieme a Ugento, Taurisano, Gemini e Acquarica) per la raccolta dei rifiuti.
«È nostra intenzione dare esecuzione immediata ai piani particolareggiati – dice il sindaco – che poi andranno ad incastrarsi con il Pug, che stiamo facendo insieme al comune di Acquarica e che sarà una grande opportunità». E continua:«Inoltre ho riallacciato i rapporti con la fondazione Slow Food e nel periodo natalizio ho avuto ospite il presidente nazionale della fondazione e insieme il referente regionale per fare un sopralluogo presso il convento di Santa Maria degli Angeli, per vedere come poter fruttare il complesso».
Tra le altre cose, l’amministrazione sta cercando soluzioni per scuola elementare e casa di riposo. I due annosi problemi di Presicce.

Commenta la notizia!