Caos parcheggi, altro round

by -
0 863

parcheggi mare gallipoli

GALLIPOLI. Aperti, con tanto di nullaosta della Regione, chiamata in fretta e furia ai primi di agosto al capezzale del Comune stressato dal caos parcheggi, eccoli chiusi subito dopo Ferragosto a causa di due obiezioni pesanti della Prefettura. Ma non è finita: rieccoli aperti e funzionanti alla grande nella mattinata di martedì 20 agosto. Come mai?

Non ci sono molte persone disposte a dichiarazioni pubbliche quando si parla di ombre collegate alle ramificazioni della mala gallipolina. «Trovata un’altra ragione sociale si può riaprire… in attesa di eventuali ulteriori sviluppi». La precedente “ragione sociale” parlava di una cooperativa “Lu rusciu te lu mare” di Gallipoli che aveva regolarmente presentato la dichiarazione di inizio di attività; nell’attesa della verifica obbligatoria dei requisiti da parte della Prefettura di Lecce, la stessa società aveva avviato il servizio. Poi lo stop, per alcuni atteso:  prima obiezione, nello statuto della coop non è previsto il servizio di parcheggi. Più pesante il secondo appunto: la Prefettura ha ritenuto possibile l’influenza della criminalità organizzata su questa attività (già paventata allorché su 12 privati disposti ad aprire aree di sosta su propri terreni prossimi al mare, a seguito del bando del Comune, solo uno aveva proceduto dopo l’ok degli uffici). In precedenza, annotano dal Palazzo del governo di Lecce, l’ex amministratore della cooperativa era stato colpito da misure patrimoniali antimafia.

Lo stop operativo è durato però 48-72 ore: nuove carte, nuovi documenti e requisiti ed ecco rientrare in funzione i parcheggi, presi ovviamente d’assalto dai frequentatori dei lidi del litorale sud soprattutto.

Naturalmente, come da prassi, il nuovo fascicolo di documenti ha già preso la strada del capoluogo perchè tocca ancora una volta alla Prefettura la verifica in punta di diritto e di fatto. La vicenda però conferma purtroppo quanto segnalato da “Piazzasalento” sulla strana moria di interesse sull’affare parcheggi subito dopo il bando comunale contro l’emergenza.

Commenta la notizia!