Percorsi in bici, cinema, stelle e tango

di -
0 578

Il Sedile di Casarano, sede provvisoria dell’Università popolare

Casarano. Dopo la costituzione del nuovo direttivo, l’Università popolare di Casarano si presenta alla cittadinanza con una serie di iniziative, organizzate in collaborazione con il Comune, che coniugano due finalità: promuovere le attività dell’associazione ed animare l’estate casaranese.

Si è iniziato il 5 agosto, alle 21, con una serata dedicata all’osservazione astronomica, in collaborazione con l’associazione astronomica San Lorenzo, nel giardino adiacente la chiesetta della Madonna della Campana. L’appuntamento si svolgerà solo se si raggiungerà un numero di 40 partecipanti.

Il 18 agosto, alle 21, spazio alle danze con un saggio dimostrativo di tango nel chiostro comunale.
Il 24 agosto, tutti in sella per un itinerario cicloturistico curato da “Salento bici tour”, con partenza alle 17. Il 26 agosto, il 2 e il 16 settembre, alle 21, torna il corso di tango nel Centro anziani.

Il 4, l’11 ed il 18 settembre, alle 20.30, largo al cineforum, sempre nel Centro anziani, con la proiezione rispettivamente delle pellicole “Basilicata Coast to coast”, “11 settembre 2001” e “Fort Apache”.
Nell’incontro dell’11 settembre è previsto l’intervento del presidio casaranese di “Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie”.

Il 9 settembre, serata culturale dedicata al bookcrossing, con la partecipazione del polistrumentista Donatello Pisanello degli “Zoè”, nel giardino della Fondazione Bastianutti, a partire dalle 20.30.
Essendo attività autofinanziate, per alcune iniziative, come le lezioni di tango, la serata astronomica e il ciclotour, è previsto un piccolo contributo, dai 3 ai 5 euro, da parte dei partecipanti. Tutti gli altri appuntamenti saranno gratuiti.

Il programma, attualmente in fase di definizione, potrebbe subire delle modifiche.
Per informazioni scrivere all’indirizzo unipopcasarano@gmail.com o telefonare al numero 340 7369726.

L’Università popolare ha riaperto la sua attività dopo tre anni. Si occupa di educazione continua nell’ambito dell’apprendimento informale e ha lo scopo di promuovere l’istruzione e l’educazione di tutti i cittadini senza discriminazioni di età o di titolo di studio. Recentemente ha rinnovato il direttivo che risulta così composto: presidente, Marco Mazzeo; componenti: Lucia Memmi, Enrico Fattizzo, Maria Grazia Mastrogiovanni, Rita Micocci, Marco De Paola, Alberto Nutricati.

AN

Commenta la notizia!