Parabita pronta ad accogliere le reliquie di Sant’Antonio. Il programma della quattro-giorni

Parabita – Tutto pronto in città, per l’arrivo delle reliquie di Sant’Antonio da Padova. Un evento unico e raro non solo per i fedeli parabitani ma anche per il territorio. L’appuntamento è per sabato 30 giugno alle ore 18. Ricco e variegato il programma che si protrarrà fino a martedì 3 luglio. Il rito di accoglienza è previsto presso il monumento di San Pio, nella piazzetta sita sulla strada per Collepasso. Subito dopo si snoderà una breve processione verso l’omonima chiesa parrocchiale. Seguirà la celebrazione della messa alle 19.30 da parte del parroco don Albino De Marco (di Casarano) e una veglia di preghiera prevista alle 21.30.

Gli appuntamenti sino a martedì 3 luglio Tra gli appuntamenti di domenica 1 luglio, giorno in cui ricorre anche il primo anniversario della dedicazione della nuova chiesa parrocchiale, la celebrazione eucaristica delle 19.30 sarà presieduta dal vescovo diocesano Fernando Filograna. L’ultimo appuntamento della serata è alle ore 21, con la compagnia teatrale Iride che, nel salone parrocchiale, proporrà il musical “Tra cielo e terra”. La mattinata del 2 luglio sarà interamente dedicata agli ammalati e agli anziani, mentre alle 21.30 la comunità si riunirà in parrocchia per vivere una seconda “veglia dei Simboli di Sant’Antonio”. Il saluto comunitario è in programma martedì 3 alle ore 11. Durante queste quattro giornate, sarà possibile visitare nella vecchia chiesa parrocchiale, la mostra “Di Pietre e di Cielo” che è stata allestita a cura dei ragazzi di Azione cattolica.

L’arrivo a Gallipoli Dopo il commiato da Parabita, la sera stessa di martedì 3 luglio (intorno alle 20) le reliquie raggiungeranno la comunità di Sant’Antonio di Padova di Gallipoli, guidata da don Salvatore Leopizzi (il commiato avverrà nella prima mattinata di mercoledì 4 luglio).

Commenta la notizia!