Galatone – L’Amministrazione comunale risposte a Forza Italia in merito ai “dubbi” sorti sull’arrivo in città di due nuovi vigili stagionali. È di stamattina la nota con cui l’assessore alla Polizia municipale Roberto Bove ed il sindaco Flavio Filoni (foto) spiegano la vicenda dell’assunzione di due nuove unità (fino al 31 ottobre) utilizzando la graduatoria del Comune di Alessano. «La graduatoria del Comune di Neviano – spiegano da Palazzo dei Domenicani – non poteva essere utilizzata in quanto finalizzata ad assunzioni a tempo determinato». I due amministratori illustrano il quadro legislativo e le circolari ministeriali che hanno portato l’Ente ad attingere ad una graduatoria per contratti a tempo indeterminato (anche di un altro Ente, se non in possesso di una). Nei giorni scorsi era stata Emanuela Settimo De Mitri, coordinatrice di Forza Italia Galatone, a chiedere lumi sul perchè fosse stata stralciata la convenzione stipulata col Comune di Neviano con la successiva firma del patto con Alessano. Il discorso di Forza Italia puntava dritto dritto ad una delle due agenti selezionate in quanto ex candidata nelle liste di Filoni alle ultime amministrative.

“Rispettato l’ordine della graduatoria” «Sono stati contattati i Comuni di Gallipoli, Alessano e Lecce – illustrano Bove e Filoni – e una graduatoria a tempo indeterminato per agenti di polizia municipale risultava presente nei primi due. Il Comune di Gallipoli ha però precisato che per la propria pende un giudizio davanti al Tar. Abbiamo ritenuto opportuno accedere a quella di Alessano, approvata recentemente – dicono dall’Esecutivo – senza ricorsi giurisdizionali e con un elevato numero di candidati idonei».
Dopo la firma dell’intesa tra i due Comuni, la convocazione dei potenziali agenti. «Il Comando ha proceduto a contattare a mezzo mail i candidati idonei, nel rigoroso rispetto dell’ordine di merito, e a fronte di ben quindici unità contattate solo due hanno fornito la propria disponibilità alla chiamata, mentre gli altri hanno formalizzato la rinuncia. Altri cinque Comuni – aggiungono nella nota – nelle ultime settimane hanno utilizzato la graduatoria del Comune di Alessano».

Pubblicità

“Eventi da destagionalizzare” Circa la tempistica dell’intera operazione (i tre mesi ci contratto portano al 31 ottobre, “ben oltre l’Estate Galatea” come evidenziato da Forza Italia), Filoni e Bove replicano: «Nostro auspicio è perseguire la destagionalizzazione degli eventi  realizzando stabilmente anche un cartellone di iniziative invernali. I servizi della Polizia municipale, anche sulle strade, saranno potenziati fino al 31 dicembre».

Pubblicità

Commenta la notizia!