La Protezione civile taglia il nastro dei 7 anni

di -
0 720

La “squadra” della Protezione civile aletina

Alezio. Ricorre quest’anno il settimo anniversario dalla fondazione per la Protezione Civile di Alezio.
La “Nuova Fenice”, fondata il 24 maggio del 2005, conta più di 30 iscritti di tutte le età, dal più giovane di 16 anni al più anziano di 72.

Di recente sono stati rinnovati gli organi direttivi con la riconferma delle cariche di presidente e vicepresidente, attribuite rispettivamente a Luigi Quarta e Franco Picciolo, mentre Daniele Marcuccio è stato eletto tesoriere, Fernando Solida coordinatore dei servizi, Giovanni Carroccia segretario ed Alessio Marcuccio e Danilo Giannandrea revisori dei conti.

L’impegno dei volontari è rivolto alla tutela dell’integrità della vita, dei beni e dell’ambiente dai danni che possono derivare da calamità naturali. «La mia predisposizione nell’aiutare il prossimo e l’amore per il volontariato, mi vedono ormai da otto anni membro della protezione civile. Iniziai otto anni fa – afferma Daniele Marcuccio  – militando tra le fila del distretto Galatone-Sannicola per poi far parte, dal 2009, della Nuova Fenice. Mi sembra opportuno sottolineare che tutto il lavoro da noi svolto è a titolo completamente gratuito perchè spinti dalla nostra naturale indole di  aiutare chi ne ha bisogno» .

Tra i tanti interventi svolti in questi anni il soccorso, nel 2007, per la voragine di via Firenze a Gallipoli ed il controllo del traffico nel corso della visita del Papa a Leuca.

Nicolas Pisanello           

Commenta la notizia!