Nardò, grande successo per la seconda edizione del calcio balilla umano

by -
0 279

Nardò – Si chiude con i sorrisi la seconda edizione del calcio balilla umano, svoltasi dal 5 al 7 settembre scorsi e organizzata da Asc (Attività sportive confederate) di Irene Colomba in collaborazione con il consigliere comunale delegato allo Sport Antonio Tondo e il presidente della consulta dello Sport Tony De Paola.

Rispetto all’edizione 2017 è cambiata la location, da piazza Salandra a piazza Battisti, ma è rimasto immutato l’entusiasmo con cui i tanti neretini – circa 300 – hanno aderito a un evento che simula il tradizionale biliardino ma con protagonisti in carne ed ossa.

Nel torneo under dieci squadre ai nastri di partenza – In finale ha vinto la Spagna (Lorenzo Camisa, Simone Alemanno, Gabriele Falconieri, Francesco Negro, Andrea Fiore, Nicolò De Micheli, Giuseppe Durante, Giuseppe Leo) per 3-1 contro il Brasile (Emilio Donadeo, Iacopo Povia, Gianfelice e Filippo Parisi, Eleonora Nocco, Andrea Bottazzo, Ilaria Cacciapaglia, Francesco Ruggeri). Fra i senior ben venti compagini al via, anch’esse miste, con la vittoria nella finalissima della Thailandia (Gianfranco Casaluce, Daniele Chetta, Marcello Mazzeo, Pierluigi Alemanno, Roberto Marcuccio, Alessandro Capoccello, Lorenzo Visioli, Ester De Pascali) ai calci di rigore contro la Norvegia, la selezione del Milan Club Nardò (Giulio Caputo, Alessio Colopi, Paolo Giuri, Gregory Papadia, Marco Cappellaccio, Egidio Paglialunga, Lorenzo Russo), dopo che il tempo regolamentare si era concluso sul 3-3. Al terzo posto ex aequo gli ex campioni in carica della Sierra Leone di capitan Fabio Falangone e il Porto Rico di Mario Durante. Le gare sono state dirette dagli arbitri Stefano e Francesco Andriani, coadiuvati da Daniele Bevilacqua e Andrea Romano. Hanno allietato le serate la selezione musicale del dj Francesco Fortunato e gli scatti fotografici di Chiara Ligorio e Gianluca Dell’Anna.

Il commento del consigliere Tondo – “Per il secondo anno consecutivo il calcio balilla umano ha conquistato Nardò – ha dichiarato Tondo – richiamando tantissimi curiosi nel centro storico della nostra città. Un grande ringraziamento va rivolto ai miei collaboratori dello staff organizzatore, alle attività commerciali che hanno sostenuto l’evento, al nostro dj, ad Angelo Saponangelo per le attrezzature e a tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione. Un’organizzazione che si è resa complicata per diversi e sfortunati fattori, ma la gioia e la partecipazione dei neretini rappresentano uno sprone per fare sempre meglio, con il cuore – conclude – per la nostra città”.

Commenta la notizia!