Nardò, alla “Roma-Ostia” Carrozzo si fa onore

Massimiliano-CarrozzoNardò. Tutte le strade portano a Roma. E, una volta nella Capitale, c’è ancora tanta strada da correre. Illuminati da un sole splendente, lo scorso 1 marzo, oltre 13.500 runners si sono sfidati sui 21.097 chilometri previsti dalla 41esima edizione della Roma-Ostia. Tra questi, in mezzo ai 10.960 che hanno tagliato il traguardo, c’è anche il podista neretino Massimiliano Carrozzo (foto), unico esponente della Asd Sport Running Portoselvaggio. L’ha spuntata su tutti il quotato keniano Robert Chemosin, che con uno splendido 59’37” ha centrato la migliore prestazione mondiale del 2015. Carrozzo, invece, ha chiuso al 2.938° posto con un egregio tempo: 1h38’38”.
E non è finita qui: il prossimo 15 marzo va in scena la quinta mezza maratona nazionale “Corri a Lecce”, altri 10.900 chilometri, con partenza da Porta Rudiae e arrivo a viale dell’Università, in cui i podisti neretini della Sport Running Portoselvaggio contano di essere protagonisti. Verso nuovi e prestigiosi traguardi. C’è tanta strada da correre. Massimiliano Carrozzo lo sa: a 37 anni ancora da compiere vive una nuova giovinezza.

Commenta la notizia!