Monsignor De Donatis ritorna nella sua Casarano

1764

CASARANO. Ha fatto ritorno a Casarano, con la consueta disponibilità e semplicità, monsignor Angelo De Donatis, lo scorso maggio nominato vicario del Papa per la diocesi di Roma. In questi giorni di ferragosto, il presule (nato a Casarano nel 1954) ha salutato l’anziana madre, parenti e conoscenti ed ha pure celebrato messa, la scorsa domenica, nella chiesa dell’Immacolata, tra la sorpresa dei fedeli che non si attendevano sull’altare il vescovo nominato dallo stesso Papa Francesco suo vicario nella diocesi capitolina. Altra tradizione confermata quella degli esercizi spirituali sulla cripta del Crocefisso, sulla collina del Manfio, dove “don Angelo” (come i suoi concittadini sono soliti chiamarlo) si è trattenuto per le consuete meditazioni estive.

Pubblicità