Mini-turbine eoliche da 5,5 milioni tra Usa e Casarano

gianluigi parrotto al tg1CASARANO. “Rischia” di decollare per davvero il progetto delle micro-pale eoliche ad uso domestico lanciato dalla Gp-Renewable di Gianluigi Parrotto (foto). Con la recente acquisizione da parte del fondo d’investimento statunitense “Air”, l’idea del giovane imprenditore di Casarano (appena 20 anni) ha portato in dote 5 milioni e mezzo di euro che Parrotto intende far fruttare sul territorio. «C’è bisogno di credere nel nostro paese. Con il mio team farò il possibile per presentare il progetto a fine gennaio, insieme alla presentazione aziendale. Ci sono già tantissime adesioni ed insieme valuteremo i progetti per partire più forti che mai», ha scritto l’imprenditore su Facebook.

Dallo sviluppo del progetto (con la “Air group Italy” che avrebbe Parrotto presidente del Consiglio di amministrazione), dovrebbe arrivare nuova vita per i capannoni dismessi della zona industriale casaranese, “da cedere in comodato d’uso gratutito a ad aziende che intendono tornare a produrre in loco”. Ma quello di Parrotto è, ormai, un vero e proprio “fenomeno mediatico” alla luce delle tante presenze collezionate in televisione (da “Porta a porta” ad “Anno uno”) sino ai servizi su principali quotidiani nazionali (“Repubblica” gli ha dedicato un’intera pagina). La sua “favola” nasce durante un volo in aereo tra Brindisi e Roma accanto ad un imprenditore bresciano di impianti fotovoltaici. I primi prototipi vengono realizzati nel 2012; nel dicembre 2013 il primo impianto installato in Puglia per 13mila euro.

Commenta la notizia!