Mettiamoci il vestito migliore

by -
0 510

C’è poco da fare: è vero, le facce da vacanze si vedono ormai in più periodi nel corso dell’anno; gli arrivi cominciano a spalmarsi lentamente come unguento benefico, ma è soprattutto adesso che scoppia “la stagione”, è adesso che abbiamo puntati addosso gli occhi di tutti, di chi già ci conosce e di chi ci vede per la prima volta.

Insomma, è adesso che tocca a noi: mettiamoci il vestito migliore allora. Non il più bello, attenzione: non serve nascondere lo sporco sotto il tappeto buono, non servono ruffianerie e furbizie. Anche l’onestà fa parte dell’abito migliore che dobbiamo indossare. A chi viene a trovarci o a ritrovarci mostriamo tutto di noi, anche i nostri preziosi propositi di migliorarci perchè anche loro quando vengono stiano meglio. E’ quello che si aspettano, in fondo. E senza ruffianerie o furbizie ma con piccoli veri gesti.

Ricordiamoci che non siamo nati tra i rifiuti ma nella storia maggiore di cui si vedono tracce dappertutto, dalle pietre alle cattedrali, tra spicchi di paradiso in terra colorati e saporiti. Cosa aspettiamo?

Commenta la notizia!