La merenda è buona ma di più se è solidale

di -
0 665

Diffi cile la scelta tra le merende preparate dai genitori dei bambini

Melissano. Si è concluso a fine dicembre il progetto “Merenda della solidarietà 2011 pro “Arcobaleno su Tanzania” a cura della scuola primaria “Don Quintino Sicuro” dell’Istituto comprensivo di Melissano.

Il 20 dicembre scorso gli insegnanti e gli alunni delle classi quarte A-B-C-D hanno organizzato un piacevole momento di riflessione sull’esperienza portata avanti nelle ultime settimane. «Ringrazio di cuore – ha detto il docente vicario Cosimo Casciaro – i moltissimi genitori che in questo periodo hanno invaso la scuola collaborando attivamente con i docenti per l’allestimento del presepe, degli addobbi nei corridoi e delle tavolate per la raccolta dei fondi. Senza la loro attiva e puntuale presenza a scuola, tante attività sarebbero state di difficile realizzazione».

Tante le mamme, infatti, che hanno preparato tante cose buone nei tre giorni prefissati, offerte ai bimbi durante la ricreazione in cambio di un piccolo contributo che sarà interamente devoluto all’ associazione “Arcobaleno su Tanzania” presieduta dal professore Giovanni Primiceri. Lo scopo del progetto è quello di sviluppare nei bambini sentimenti di solidarietà,  educandoli a compiere piccoli e semplici gesti di condivisione e di donazione personale.

Erano presenti il vicesindaco Valeria Marra, l’assessore Giovanni Caputo e il parroco Don Antonio Perrone. I canti sono stati diretti da Stefania Nicchiarico.

AP

Commenta la notizia!