50mila euro: torna in città la dea bendata

di -
0 810

Racale. Oltre alla pioggia bagnata, a Racale ieri sono piovuti anche euro. Seconda vincita, infatti, da 50 mila euro presso la tabaccheria-ricevitoria “Racale vincente” di Rita Carlino in via Arezzo (nella foto). A metterseli in tasca, una cliente abituale di Melissano, poco meno di quarant’anni, che ha acquistato ben 10 tagliandi della serie  “Maximiliardario”. Li ha afferrati e si è spostata nell’area utilizzata per il rito della “grattata”.

Ha aspettato che nell’esercizio non ci fossero altri clienti, dopodiché si è messa ad urlare di gioia. A quel punto, si è compreso che aveva vinto l’importante somma. Ha riferito al figlio della titolare, Giuseppe Sanapo, che era la prima volta che vinceva un importo simile e che le sarebbe servito per coprire i debiti di gioco e per godersi una bella crociera con le amiche visto che non è sposata.

«L’ultima vincita, la terza di questo importo – ha spiegato Sanapo –  risale appena al 13 agosto scorso. Sono molto contento di aver regalato ancora una volta felicità e fortuna».

Forse sarà il nome della tabaccheria -ricevitoria “Racale vincente” che è già tutto un programma, fatto sta che la dea bendata decide molto spesso di fare una sosta in città e anche per somme più consistenti dell’ultima vincita. A giugno, infatti, sempre con un gratta e vinci Maximiliardario un cliente, padre di quattro figli riuscì ad aggiudicarsi ben  100mila euro. Che sia vero il detto latino “Nomen omen”?             

AP

Commenta la notizia!