Matino, “Santu Lazzaru” torna a raccontare storie, tradizioni e solidarietà

santu lazzaru febbraio 2013 giorgio plati (2)MATINO. Per il quinto anno consecutivo l’associazione artistico-culturale “Arco della Pietà” ripropone la carovana del “Santu Lazzaru”, una tra le più antiche tradizioni legate al periodo della Quaresima. Il gruppo dell’associazione matinese percorrerà, tra febbraio e marzo, i quartieri della città in compagnia di musicisti e cantori popolari intonando la litania caratteristica del “Santu Lazzaru”. Fedelissima da cinque anni la mascotte del gruppo, l’asinello Pippo, che anche quest’anno non mancherà nell’accompagnare la carovana nella sua missione. Oltre all’aspetto storico e religioso, infatti, la manifestazione assume un carattere benefico. Come nelle passate  edizioni saranno raccolti oboli volontari e generi alimentari da destinare ad alcune famiglie bisognose della città.
Ecco il calendario della manifestazione: dopo la partenza del 19 febbraio dalla zona Bosco e Peppiceddhu si prosegue il 24 presso la zona 167; il 3 e il 17 marzo si farà tappa, invece, in zona Sacro Cuore, il 10 zona centro e Matino vecchia e per concludere il 24 marzo si tornerà in zona Bosco e contrada Carizzolo. Per tutte le tappe la Protezione civile “Angels” si occuperà di garantire la sicurezza del percorso. Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 19.

Commenta la notizia!