L’unità d’azione che non c’è

by -
0 98

Le analisi e i risultati su cui si dovrebbe riflettere (la Puglia, i suoi punti di debolezza tra cui in primis le strutture organizzate per attirare investimenti esteri); i Gruppi di azione locale (Gal) che dovrebbero essere più agenzie di sviluppo e più supporto alle imprese che centri burocratici; i Comuni che spesso, sia pure in forme associate, non procedono all’unisono con politiche coordinate come nel caso del Sac o della Città policentrica, capofila Sannicola e col rischio di perdere appuntamenti e finanziamenti: di questo si è parlato nel “Caffe in Piazza” del 16 maggio con Daniela Talà, promotrice economica e culturale, di Sannicola. Le tante energie presenti sul territorio non andrebbero disperse, semmai utilizzate, invece…  vecchie storie che purtroppo continuano ad accadere. La dott.ssa Talà ha anche indicato alcune misure  europee che potrebbero tornare utili anche per finanziare questo giornale. Fuori programma al “Caffè” ha fatto seguito il cast condotto da Andrea Cavalera e Ilaria Sabato, in cerca di personaggi per il  prossimo cortometraggio.

Commenta la notizia!