L’oratorio di Tuglie tra “Festa del ciao” e “Marcia della pace”

TUGLIE. Dopo il successo delle iniziative natalizie, continua l’intensa attività dell’oratorio parrocchiale di via Nino Bixio. A coordinare il tutto, il nuovo viceparrocco don Francesco Martignano che, già dal suo arrivo a Tuglie, sta riuscendo a coinvolgere l’intera comunità parrocchiale, guidata dal parroco don Emanuele Pasanisi, non solo in momenti di spiritualità, ma anche in occasioni di incontro, fraternità e solidarietà. Ora, l’attenzione è rivolta a sabato 31 gennaio, solennità liturgica di San Giovanni Bosco.
«In occasione del bicentenario della nascita del Santo – afferma don Francesco – stiamo organizzando una grande festa dedicata ai bambini dell’Azione cattolica. La “Festa del ciao” vuole sancire ufficialmente l’ingresso dei più piccoli nell’associazione e, attraverso anche un momento di fraternità, vuole coinvolgere adulti e  giovani. Il momento di festa si terrà nel primo pomeriggio, presso i locali dell’oratorio parrocchiale». A febbraio, si terrà poi la “Marcia della Pace” che, dopo il messaggio di Papa Francesco nel giorno di Capodanno, coinvolgerà non solo la parrocchia, ma anche tutte le associazioni cittadine e gli amministratori.

Commenta la notizia!