Libri (e risate) d’autore con il Salento book festival: la Littizzetto “sbanca” Nardò, Alberto Matano a Corigliano d’Otranto

Corigliano d’Otranto – “Innocenti. Vite segnate dall’ingiustizia” è il titolo del  libro che il giornalista Rai Alberto Matano presenta questa sera a Corigliano ‘Otranto nell’ambito del Salento book festival. L’appuntamento è alle ore 20.30 in piazza Vittime di mafia, nei pressi del castello, dove il noto volto del Tg1 sarà intervistato da Luca Bianchini, direttore artistico della rassegna culturale itinerante che, dal 7 giugno al 22 luglio, propone eventi ed incontri culturali tra Gallipoli, Nardò, Galatone e Corigliano d’Otranto. Il libro di Matano (pubblicato da Rai-Eri con la prefazione di Daria Bignardi), sul soldo del suo recente successo in tv, rappresenta un viaggio con al centro le storie di chi ha subito un errore giudiziario.

Luciana Littizzetto “sbanca” Nardò Piazza piena, risate e tanti applausi, intanto, ieri sera in piazza Salandra a Nardò per l’incontro con Luciana Littizzetto. Tante le divagazioni con l’attrice-scrittrice comica, insieme a Luca Bianchini e Gianpiero Pisanello (ideatore della rassegna) partendo dal “pretesto” della presentazione del suo libro “La bella addormentata in quel posto”. Alla Littizzetto è andato anche il premio Salento book festival 2018. Presenti numerosi amministratori locali e l’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia, Loredana Capone.

Commenta la notizia!