Tre Comuni uniti per “educare” i più giovani

by -
0 537

Il centro sociale e di avviamento al lavoro di Tuglie

Tuglie. I comuni di Tuglie, Ostellato (Fe) e Mesola (Fe) si sono costituiti in aggregazione così come richiesto dal bando per la realizzazione del progetto “Liberi di educare” ed hanno sottoscritto un accordo di partenariato che li vincola alla realizzazione, insieme ai relativi partner privati (Società cooperativa sociale “I belong” di Ferrara e l’associazione scuole e lavoro (Ascla) con sede a Casarano per il comune di Tuglie), di iniziative rivolte esclusivamente ai giovani.

Il comune di Tuglie attua il progetto presso il Centro sociale di avviamento al lavoro, sito in via Nino Bixio. I soggetti coinvolti, ciascuno per il proprio ambito di competenza, si impegnano ad offrire ai giovani dei territori di riferimento una reale opportunità di sana aggregazione e di crescita umana e personale; far crescere i destinatari per far loro riscoprire, attraverso il rapporto con i loro coetanei, i valori della vita; sostenere ed alimentare l’incontro e lo scambio di esperienze tra differenti categorie di giovani favorendo la condivisione delle dinamiche educative che vedranno come protagonisti i giovani utenti.

Gli obiettivi specifici prevedono l’inserimento nel mondo di lavoro fornendo informazioni riguardo la disponibilità delle opportunità di lavoro; promuovere e sostenere ogni iniziativa di assistenza nei confronti di persone che per qualsiasi motivo si trovano in stato di esposizione a rischio di drop-out socioeconomico; favorire la costituzione di attività formative/educative nonché la nascita di uno stabile rapporto tra operatori ed utenza diffusa; promuovere attività culturali mediante convegni, assemblee, spettacoli, mostre, attività sociali, ricreative e turistiche funzionali alla implementazione ed alla circuitazione delle prassi virtuose identificate; implementare il panorama delle attività strutturali messe in piedi dal progetto attraverso attività di supporto a carattere di animazione-ricreative e di attività tecniche di progettazione.

Nell’accordo ogni ente, ha delle competenze e responsabilità. Al comune di Tuglie spetta una campagna di informazione e promozione; identificazione e sensibilizzazione degli utenti (in particolare sulle problematiche e sulle opportunità previste dal progetto); laboratori degli interessi; diffusione ed apertura al territorio con la presentazione via internet dei risultati, la pubblicazione finale ed un convegno di presentazione degli stessi.        

GP

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!