Stasera Santa Maria al Bagno nel documentario “Rinascere in Puglia”: il ritorno nel Salento dopo l’esodo

NARDÒ. Il racconto di un esodo che vede come sua ultima tappa il Salento è al centro del documentario “Rinascere in Puglia”, trasmesso questa sera alle 23,50 su Rete 4, nell’ambito del programma “Terra”. Le scene finali della pellicola, diretta dal regista israeliano Gady Castel, autore anche del documentario su Giorgio Perlasca, sono state girate al Museo della memoria DI Santa Maria al Bagno il 14 marzo 2013.
La storia narrata ripercorre le tracce di tre donne ebree nate a Santa Maria di Leuca tra il 1946 il 1947 e partite da bambine dal campo di Santa Maria al Bagno alla volta della Terra Promessa, un esodo che ha sfiorato e intrecciato destini sulle coste del mediterraneo tra il 1945 e il 1947. Ritrovatesi in Israele, le tre donne Rivka Cohen, Shuni Lifschtz ed Ester Herzog, desiderano ripercorrere e ritrovare i luoghi e testimoni del passato, così, nella primavera del 2013, hanno chiuso simbolicamente il cerchio della ricerca della propria identità tornando nel Salento. “E’ qui che ho voluto girare le scene finali del mio film: perché al campo di Santa Maria si è ricominciato a vivere, ad amare, a sposarsi. La vita ricomincia da qui.“, ha spiegato il regista.

Ad accoglierle numerose autorità tra le quali l’assessore regionale alla cultura Silvia Godelli, Marcello Risi, Antonio Zacheo e Antonio Coppola, sindaci di Nardò, Castrignano dei Greci e Tricase, che nelle scene finali del documentario consegnano ufficialmente alle tre donne la copia dei loro certificati di nascita. A simbolica restituzione di un vestito che una signora del luogo donò in quegli anni ad una ragazza ebrea in procinto di sposarsi, ben presto proprietà collettiva delle profughe che si sarebbero poi sposate, le tre donne hanno donato alle comunità salentine un abito bianco, insieme ad una fisarmonica, immancabile testimone delle nozze allora celebrate. A ricostruire storicamente la vicenda dei profughi ebrei partiti dalle coste salentine è la voce del professor Fabrizio Lelli (docente di lingua e letteratura ebraica all’Università del Salento) intervistato dallo stesso Gady Castel sul trenino della Sud Est che collega Gagliano del Capo a Lecce.
Il film sarà replicato sempre su Rete 4 domenica 1 febbraio alle ore 9.

Commenta la notizia!