Lavoravano da tempo in un agriturismo, ma nessuno era stato mai assunto

guardia di finanza casarano

CASARANO. Dipendenti di nome ma non di fatto: in dieci prestavano attività lavorativa presso un agriturismo del Basso Salento, ma senza essere mai stati assunti regolarmente. La situazione, poco chiara dal punto di vista fiscale, è stata portata alla luce dalle Fiamme Gialle di Casarano in seguito a prolungate osservazioni e, soprattutto, dopo aver ascoltato singolarmente tutti i lavoratori circa orari, ed altri particolari utili, delle mansioni svolte.

Appurate le varie inadempienze da parte dei militari, l’imprenditrice titolare dell’agriturismo ha immediatamente regolarizzato la posizione dei lavoratori in nero e ha versato allo Stato le dovute ritenute. Ora toccherà agli Uffici competenti decidere quali provvedimenti adottare: le leggi in materia prevedono una sanzione fino a 12mila euro per ogni lavoratore non assunto regolarmente; 150 euro per ogni giornata lavorativa; infine un’eventuale sospensione dell’attività.

 

Commenta la notizia!