La scuola e le novità

by -
0 722

La scuola primaria

Sannicola. Nuovo anno scolastico al via con la novità dell’accorpamento tra gli Istituti comprensivi di Sannicola e Alezio.  «Nei due centri ho trovato un ambiente accogliente con docenti e personale che si sono distinti per professionalità e voglia di lavorare. Non nascondo però  che la fase organizzativa è complessa: si tratta di organizzare il lavoro di 120 insegnati per 1.200 allievi e di integrare le due segreterie. Inoltre ciascuna delle due scuole ha in essere dei progetti interessanti», afferma la nuova dirigente Sabrina Stefanelli, di Galatone, che negli ultimi anni ha diretto l’Istituto di Aradeo.

Proprio la continuità dei progetti è uno dei temi principali in questo avvio di attività scolastica. «Tra i progetti più importanti c’è sempre Edunova – afferma l’assessore comunale alla Cultura Danilo Scorrano – e sarà nostra cura rimarcare, nel prossimo incontro, come sia importante che non venga trascurato insieme agli altri. Ribadisco, comunque, la mia contrarietà ai metodi con cui è stato condotto l’accorpamento utilizzando il solo criterio numerico, senza guardare ai progetti» .

Garanzie di continuità giungono dalla nuova dirigente. «Posso dare rassicurazioni – prosegue la Stefanelli – che, in una prima fase, mi porrò in continuità coi miei due predecessori, per poi, negli anni, giungere ad una sintesi, prendendo il meglio dalle diverse esperienze. La legge sull’accorpamento è piovuta addosso a tutti complicando e moltiplicando il lavoro, ma dobbiamo rispettarla».

Trovandosi la sede fisica della segreteria ad Alezio, un altro dubbio dei genitori riguarda la possibilità  di interagire con le istituzioni scolastiche «Stiamo facendo riunioni con docenti in entrambe le sedi e stabiliremo dei giorni in cui sarà possibile incontrarci per affrontare le criticità. È importante lavorare insieme alle famiglie – conclude la dirigente – per il fine comune di accompagnare i ragazzi in questa fase difficile. Sono aperta al dialogo, fermo restando che ci sono dei momenti in cui è necessario prendere le decisioni». Novità anche per lo scuolabus e la mensa. «Avremo lo scuolabus nuovo – sottolinea l’assessore – e stiamo attivando le procedure per creare uno spazio mensa più ampio o per avviare un doppio turno in accordo con la ditta che vincerà il bando per la refezione che è ancora aperto».

MCT

Commenta la notizia!