La pentola bolle, la città apprezza

by -
0 608

Un momento della serata

Galatone. È stato Daniele Greco l’ospite d’onore della 25ª edizione di “Galatone in… pentola”, la  sagra enogastronomica evento clou dell’estate in città.

In una piazza Ss. Crocifisso piena di gente e di gusto, con numerosi stand di piatti tipici locali, dolci e vino, l’atleta appena reduce dall’avventura olimpica di Londra è stato accolto in maniera trionfante ricevendo dal sindaco Livio Nisi una targa ricordo in memoria delle sue imprese.

La premiazione è avvenuta alla presenza dei rappresentanti delle sezioni leccesi  del Coni e della Federazione nazionale di atletica leggera mentre altri riconoscimenti sono stati consegnati a Greco da parte degli organizzatori del Palio delle contrade e dell’associazione Caledda.

«La sagra è stata organizzata, come sempre, allo scopo di valorizzare e meglio far conoscere, in special modo ai turisti, la cucina galatonese e salentina – affermano gli organizzatori della Pro loco – ed in particolare primi piatti e dolci, molti dei quali preparati direttamente in piazza e serviti dai nostri soci».

Rilevante la presenza dei galatonesi, ma anche degli abitanti di comuni vicini e dei turisti, quest’ultimi piacevolmente colpiti dai prodotti e dal folklore locale con particolari apprezzamenti per la pasta casereccia, il cacio-ricotta, i pezzetti di carne, e la pitta di patate. Una serata ricca di avvenimenti e di emozioni, quella di quest’anno, animata dal gruppo musicale “Fantasy band” e nella quale c’è stata anche l’estrazione del premio messo in palio dalla lotteria della Festa del Ss. Crocifisso, che ha regalato al vincitore un’automobile.

Silvia Resta

Commenta la notizia!