Casarano – Nuova affermazione letteraria per l’autore di Casarano Salvatore Primiceri (foto) che ha ricevuto il premio di merito per “La Giustizia del buonsenso” all’ottava edizione del Premio letterario internazionale Monteforte. Il saggio è stato pubblicato da pochi mesi per la collana “I tascabili del sapere” (PE Editore). Primiceri bissa, dunque, il premio ricevuto già lo scorso anno con il suo precedente “Etica del buonsenso” che sempre a Monteforte Conca ricevette la “menzione d’onore”.  «Il premio al mio nuovo saggio mi gratifica per l’impegno, la passione e l’enorme lavoro svolto, fatto di intensi studi e approfondimenti sulla materia della filosofia morale e del diritto. È certamente una soddisfazione far parte dei premiati insieme ad autori di altissimo profilo», afferma Primiceri riferendosi al primo premio assegnato al giornalista Andrea Scanzi, col volume “Renzusconi” (PaperFirst) ex aequo con Marco Tullio Barboni con il romanzo “E lo chiamerei destino” (Kappa). Le premiazioni avverranno il 30 settembre presso il Teatro Malatesta del comune riminese. Dopo aver già presentato il nuovo volume lo scorso giugno a Bari e Lecce, Primiceri porterà il suo nuovo saggio il 18 settembre a Reggio Emilia, il 19 settembre a Padova e  il 10 ottobre a Pavia. L’autore, nato a Casarano nel 1975 e cresciuto in Lombardia, ha al suo attivo numerosi saggi giuridico-filosofici e tre libri per bambini. Attualmente divide la sua vita professionale tra Pavia, Padova ed il Salento.

Pubblicità

Commenta la notizia!