La Kinesis Palaia va ancora più su

by -
0 744

Da sinistra Greco, Palaia, Raimondo Orsini e Francesca Lanciano

Matino. Il nuovo oro italiano di Francesca Lanciano fa brillare ancor di più a livello nazionale la “Kinesis Palaia Salento atletica” di Matino. Una società che lotta con i sacrifici e lavora in silenzio, sino ad essere riconosciuta a livello nazionale come un’autentica scuola del salto triplo. Il titolo conquistato dalla triplista di Specchia regala nuova linfa all’attività del club, fondato dal professore Raimondo Orsini nel 1997.

«A fine anni ‘90 siamo nati come attività amatoriale, poi dal 2001 la società è diventata di carattere Assoluto e Giovanile – dice Orsini, 54 anni, ex campione italiano ed ora responsabile tecnico del club matinese -. Addirittura nel 2005 abbiamo conquistato la finale scudetto con tutti i ragazzi da me cresciuti, sino a chiudere al nono posto assoluto. Poi ci siamo “specializzati” nel salto triplo, facendo di necessità virtù, vista la carenza di strutture».

La società di Matino ha dato i natali al campione azzurro Daniele Greco (ora portacolori delle Fiamme oro della Polizia di Stato), oltre ad incoronare Francesca Lanciano ed a lanciare nella rappresentativa pugliese  i cadetti Elena Sanapo (Specchia), Michele Napoli (Racale) e Stefano Perchia (Taviano). «Matino si fregia della società più importante del Salento – sottolinea Orsini -. Contiamo sul sostegno e sul supporto del Comune. Proprio a Matino, come l’anno scorso, si terrà a fine novembre la festa con la premiazione degli atleti più rappresentativi».

Il tecnico non dimentica chi lo ha sostenuto nella scalata del club ai podi nazionali e alla conquista del titolo europeo under 23 storico di due anni fa di Daniele Greco. «In passato la Meltin Pot con Augusto Romano ci ha permesso di lanciarci come squadre nel 2005 nella finale scudetto giovanile insieme al Comune di Matino – afferma Orsini, fiduciario tecnico federale leccese -. Ed ora abbiamo l’appoggio di Palaia e l’azienda dei suoi figli della Kinesis Palaia, che ci supporta dal punto di vista economico e nella riabilitazione da eventuali infortuni».                                          

PM

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!