Nessuna traccia di Ivan Regoli

di -
0 759

CHI L’HA VISTO. Il caso del giovane matinese scomparso è approdato anche nella nota trasmissione di RaiTre ma senza esiti, almeno finora. Vano anche l’appello tv della madre

Matino. Non vuole più parlare la signora Rizzo, madre di Ivan Giorgio Regoli, il ventinovenne scomparso da Matino a metà settembre: «Sto male e sto soffrendo molto», queste le uniche dichiarazioni che la signora è stata in grado di rilasciare.

Una storia triste che comincia il 12 settembre scorso, giorno in cui di Ivan si sono perse le tracce. Al momento questi sono i fatti: intorno alle 18 Ivan Regoli sarebbe uscito di casa, portando con sé solo il cellulare, le chiavi di casa e quelle dello scooter, che però non ha utilizzato per spostarsi, ma ha lasciato parcheggiato sotto casa. Alla madre ha detto che si sarebbero sentiti più tardi, le loro ultime parole.

Le cronache riportano che lo stesso pomeriggio della scomparsa, Ivan è stato avvistato mentre conversava con degli artisti di strada, aspetto non del tutto chiaro. Non si trattava, infatti, di un pomeriggio di festa, è vero però che una compagnia di artisti di strada ha fatto tappa a Matino in occasione della solennità di Maria SS. Addolorata, ma la loro esibizione è avvenuta il giorno 15 settembre, tre giorni dopo la scomparsa di Ivan.

Questo sarebbe comunque stato l’ultimo momento in cui Ivan è stato visto. Il ritardo del ragazzo ha messo in allarme i genitori che hanno allertato e presentato denuncia presso i carabinieri di Casarano, i quali hanno avviato le ricerche, segnalando la scomparsa anche alla trasmissione di RaiTre “Chi l’ha visto”, andata in onda il 21 settembre scorso, nel corso della quale sono state rese note le generalità del ragazzo.

Durante la puntata è stata raccontata la sua storia e sono stati lanciati i consueti appelli, invitando a parlare chi fosse a conoscenza di particolari.

E’ presente sul sito del programma la sua foto, altre sono state diffuse dai media.

Il giorno dopo la notizia è rimbalzata subito anche sul famoso social network Facebook e sui telegiornali locali, senza nessun esito positivo. Anche la madre, sostenuta da Alessio, il fratello più piccolo, ha lanciato appelli disperati a chiunque fosse a conoscenza di qualunque informazione e si è rivolta allo stesso Ivan, implorandolo di tornare a casa qualsiasi cosa sia successa. Di lui si dice che non è mai stato un ragazzo facile, una situazione familiare complessa, forse amicizie sbagliate lo hanno reso inquieto negli anni.

Negli ultimi giorni, voci di paese riferivano di un ritrovamento a Roma, ma sono risultate infondate, di fatto ad oggi non si ha nessuna notizia del povero Ivan. Le ricerche continuano.

Maria A. Quintana

Commenta la notizia!