Isola felice? Non certo per tutti

by -
2 695

Largo Piazza, ornato dalle luminarie e chiuso dalla sbarra telecomandata. Alcuni pensano che in inverno questi limiti siano del tutto superfl ui e siano solo da intralcio. Comunque il dibattito e il confronto si è esteso dalla piazza reale a quella virtuale.

Alliste. «A Felline hanno installato la “dogana” per il centro storico, vergogniamoci!». Luca Masella, esponente del Pd cittadino, definisce tali le sbarre di chiusura telecomandate che, pochi giorni fa, si sono definitivamente abbassate a delimitazione del cuore antico della cittadina, come previsto dalla delibera di Giunta del 15 giugno scorso.

Da oggi in avanti, piazza Caduti e largo Piazza saranno zone interdette alla circolazione di tutti i veicoli. Gli unici possessori delle schede magnetiche, atte ad azionare il comando di sollevamento delle sbarre, saranno i residenti (solo per raggiungere il posto auto privato) ed altri utenti autorizzati. Altre stradine del centro storico sono state da tempo chiuse al traffico mediante il posizionamento di dissuasori.

«Le ragioni di tale provvedimento – spiega il sindaco Renna – vanno ricercate nella volontà di tutelare l’arredo urbano e di valorizzare le caratteristiche strutturali, l’interesse storico ed architettonico di tali spazi».

E se c’è chi concorda con le motivazioni addotte dalla Giunta comunale, una parte dei cittadini ha manifestato il proprio dissenso fin dall’emanazione della delibera: chi era preoccupato per una possibile ricaduta negativa sulla propria attività commerciale, chi rammaricato all’idea di non veder più passare da lì i cortei, altri ne avvertivano l’inutilità nel periodo invernale.

Ora tutti i “dissidenti” hanno la possibilità di riunirsi sotto la bandiera del Pd, capeggiato dal segretario Davide Stamerra: «Quel “casello autostradale” (la sbarra telecomandata) a ridosso del castello baronale fa  a pugni con un centro storico d’inestimabile valore artistico e storico». E il consigliere d’opposizione annuncia che presto uscirà con un manifesto, non di semplice denuncia, ma che lancerà una concreta controproposta per la salvaguardia del cuore antico di Felline.

RR

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!