In campo artisti della gola

Tuglie. Il 18 agosto, nel cuore del caratteristico centro storico della cittadina delle Serre Salentine, torna “Arte in piazza”, mostra dell’arte e dell’artigianato artistico inserita nel programma di “Platea d’estate” in svolgimento nei mesi di luglio ed agosto

La manifestazione, che negli anni precedenti ha attirato tra piazza Garibaldi e dintorni centinaia di turisti e visitatori, anche per l’edizione 2011 saprà non tradire le attese, anche perché quest’anno l’offerta è ancor più variegata. Con i loro “golosissimi” stand saranno presenti infatti anche gli “artisti” locali della gastronomia, settore rinomato in campo nazionale e da sempre fiore all’occhiello nell’economia tugliese.

«L’arte culinaria ed enogastronomica, espressione degli imprenditori e degli operatori tugliesi – spiega il sindaco Daniele Ria, da 19 anni, come assessore alla cultura prima e come primo cittadino di Tuglie poi promotore di Platea d’Estate – è, infatti, un ottimo volano per l’economia e per il turismo. Valorizzare le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio ci sembra così un metodo efficace per farsi conoscere e per attrarre i flussi turistici anche nei centri rurali e dell’entroterra».

Ad “Arte in piazza” non mancherà proprio nulla perché siano soddisfatte le esigenze dei visitatori. Dalla pasticceria alla viticoltura, dai prodotti tipici a quelli lattiero-caseari, dall’artigianato alla letteratura. Tutto qui diventa espressione artistica, espressione di un’arte che è allo stesso tempo tradizione, cultura e identità.
«Il nostro è un progetto originale di marketing territoriale che punta alla promozione dei caratteri identitari del luogo – aggiunge Daniele Ria – Una orgogliosa vetrina che per questo vede protagoniste la passione e la professionalità degli artisti, degli artigiani e degli imprenditori di Tuglie e del Salento».

Occasione unica per i visitatori, ma anche per chi volesse esporre.
La partecipazione alla mostra – fanno sapere gli organizzatori dell’evento – è gratuita e per ricevere maggiori dettagli e dare formale adesione basta contattare gli operatori della biblioteca comunale “F. Gnoni” al numero telefonico 0833/596521.

Commenta la notizia!