Imbarcazione di migranti dispersa: la Guardia costiera la soccorre

guardia-costiera

GALLIPOLI. Nel primo pomeriggio di oggi, alla Capitaneria di porto della “Città Bella” arriva una segnalazione telefonica: una piccola imbarcazione, con a bordo diciassette uomini pakistani, si dice dispersa in mare aperto, ad una distanza dalla terraferma di circa quindici miglia. Immediato l’intervento: sotto il coordinamento della Capitaneria, si mettono in azione la motovedetta della Guardia costiera di Leuca e due navi mercantili che riescono a rintracciare l’imbarcazione al largo di Leuca, e a trasferire i suoi passeggeri presso il porto.

Lì, i diciassette migranti sono stati affidati al personale medico del 118 prima di essere accompagnati al centro di prima accoglienza di Otranto “Don Tonino Bello”.

Commenta la notizia!