Il sindaco? Lo incontro su Facebook

by -
0 503

La pagina Facebook del presidente della Provincia, Antonio Gabellone, che quest’anno, per la prima volta, è stata usata per inviare un messaggio d’auguri “tecnologico” ai maturandi il giorno prima degli esami.

Parabita. Da luogo virtuale per ritrovare vecchi amici di scuola dei quali si erano perse le tracce a indispensabile strumento per la comunicazione istituzionale. L’evoluzione di Facebook e di tutti i social network ha conquistato tutti: privati cittadini, uomini e donne che ricoprono incarichi istituzionali. E la tentazione di “buttarsi nella mischia” è forte anche per Comuni, enti e Province.

E così capita, per esempio, che il presidente della Provincia Antonio Gabellone per la prima volta quest’anno ha affidato proprio a Fb i suoi auguri di rito agli studenti salentini in vista degli esami di maturità.

Anche il comune di Parabita, attraverso una decisione di giunta delle ultime settimane, ha deciso di “sfruttare” le applicazioni online per aumentare il livello di interazione che solo blog, forum e chat possono garantire.
I social network, come riconosce la giunta parabitana, hanno la capacità di “creare forti ed estese relazioni e può per questo diventare uno strumento complementare o supplente a quelli tradizionali di informazione e comunicazione”. Uno strumento, insomma, che per la pubblica amministrazione rappresenta “l’opportunità per avvicinare i cittadini, aumentando la partecipazione e la trasparenza”.

Tradotto significa che presto Palazzo di Città attiverà nell’immediato su Facebook (in via sperimentale per sei mesi) ed in futuro anche su Twitter, una fan page per veicolare agli utenti-cittadini brevi aggiornamenti su tutte le iniziative che coinvolgono la vita comune, il turismo, i rapporti con le istituzioni e sulle attività culturali e di svago che via via saranno organizzate.

E nell’ottica di una migliore comunicazione istituzionale, soprattutto per promuovere in rete le proprie iniziative sul territorio, sarà inoltre migliorato il sito web comunale con la creazione di una newsletter informativa che periodicamente sarà inviata agli utenti registrati.

Commenta la notizia!