Il ricordo di Marina Marsano in una rassegna artistico culturale a Collepasso

marina marsanoMATINO. Dal primo settembre, il Palazzo Baronale di Collepasso ospita la rassegna artistico culturale “Pathos – Linguaggi creativi dell’anima” ideata e voluta dall’Associazione di promozione sociale “Novass San Francesco d’Assisi” di Matino. «L’obiettivo è dare ai visitatori un piacevole momento di riflessione per carpire l’espressione e la creatività dell’animo umano, nelle diverse forme che gli autori hanno voluto realizzare, in un perfetto connubio tra storia, arte e cultura» fa sapere Valerio Cassiano, presidente di Novass.

La rassegna, realizzata in collaborazione con il consigliere delegato alla cultura di Collepasso Gino Mastria, esporrà le opere di numerosi artisti noti ed emergenti, nel campo della pittura, della scultura e della moda e sarà fruibile tutti i giorni dalle 19 alle 23 sino a sabato 7 settembre. Inoltre nella serata di oggi (tre settembre) si terrà un momento poetico con le poesie di Franco Murrieri di Matino, il prossimo venerdì, invece, intratterrà la  Scuola di ballo “La Perla Dance” di Casarano a partire dalle 21.

All’evento è legata una dedica speciale, come spiega il Presidente dell’associazione: «La manifestazione nasce dalla spinta emotiva per la prematura perdita della socia Marina Marsano, particolarmente sensibile alle attività artistiche, culturali e sociali». Marina Marsano, 60 anni di Matino, era molto conosciuta in paese, si era fatta apprezzare per le tante attività culturali a cui partecipava, per il sostegno che da anni concedeva alle associazioni del paese e per il suo modo di fare, sempre disponibile e allegro. È scomparsa poche settimane fa, portata via da una male incurabile.

Commenta la notizia!