I Toro sfondano

by -
0 594

La trascinante esibizione dei Toromeccanica al Blueshouse di Milano

Alezio. Di ritorno da Milano, dove hanno presentato alla stampa  l’album “Star system repack” e tenuto due concerti, i Toromeccanica guardano al futuro. Dal Festival di Sanremo (per loro un ritorno dopo le selezioni dello scorso anno) alla registrazione delle canzoni per il nuovo album sino ai prossimi concerti nelle città universitarie.

Intanto le loro canzoni, partite da Alezio, definita “la Liverpool musicale del Salento” in un recente servizio di “Buongiorno Regione” su RaiTre, hanno varcato le Alpi e sono nelle playlist di Radio Fiume Ticino e Rete Tre, le principali reti radiofoniche del Canton Ticino.

La stagione estiva dei Toromeccanica, con coda anche in autunno è iniziata con l’uscita dell’ultimo singolo “Sospiri” con annesso video e con l’incisione del disco “Star system repack”. Oltre ai fitti appuntamenti nei locali “live”, tra cui il Contestaccio a Roma e il Blueshouse a Milano e alla partecipazione al tour di Ciccioriccio, i “Toro” hanno registrato un salto di qualità a livello spettacolare testimoniato dal sempre più numeroso pubblico presente ai loro concerti.

«In piazza suoniamo davanti a moltissima gente. Il palco offre molto di più a livello di spazi, ma sopratutto di suoni ed emozioni. Le luci colorate e i vari effetti poi fanno il resto. Cantare in un luogo chiuso è come avere una cravatta stretta al collo», afferma Gianpiero Della Torre, cantante e leader della band. Novità di quest’anno la presenza costante, ai loro concerti, di una colonia crescente di piccoli fans. «Nelle nostre canzoni c’è molta ironia e i mini fans cantano anche le parole che non dovrebbero cantare, ma a me va bene così. Io li adoro! Mi ripagano dei giorni passati a scrivere, provare e registrare – conclude il cantante – delle lunghe notti trascorse davanti ad un computer».

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!