I "100" di Lucia

di -
0 846

Lucia Stoppello

Alezio. Il suo Arturo la vide durante una processione vestita con la tonaca di Sant’Antonio e non se la dimenticò più. Di più: «Non mi lasciò più». A ricordare l’uomo della sua vita, mentre è circondata da parenti ed amici (venuti anche da Taranto) che le fanno festa, è Lucia Stoppello, 100 anni tondi. Per i suoi “primi cento anni” don Antonio Minerba ha celebrato messa, sottolineando la religiosità di zia Cia e la sua devozione racchiusa in un ripetuto “grazie a Dio”, come se la lunga sequela di stagioni non le appartenesse ma fosse appunto di Altri.

Ricordi di una vita difficile (le guerre, le difficoltà…) ma semplice e dignitosamente riservata emergono, accompagnati dagli occhi vispi e attenti. Si schernisce un po’ quando viene proioettato un filmino preparato dai familiari, tra un boccone e l’altro del prelibato buffet nei  locali adiacenti il santuario della Lizza. Inizia con le fotografie dei suoi genitori, Antonio e Agata, e finisce con lei che sfoglia “Piazzasalento”, accudisce i gatti, i cani e i pesciolini della vasca del giardino, dove si rinnova ogni giorno l’incontro con un uccellino che becca intorno al suo piattino, tranquillo, davanti a questa rassicurante presenza.

Commenta la notizia!