Grande mercato, via ai lavori

di -
0 631

Matino. E’ una ditta di Casarano, la “Cantieri generali spa” quella che si è aggiudicata i lavori per la riqualificazione dell’area mercatale di Matino per un totale di circa 300mila euro.

Come si ricorderà, il progetto (costo complessivo 400mila euro), redatto dall’ufficio tecnico in collaborazione con l’architetto Daniele Cataldo, prevede lo svolgimento nello stesso luogo del mercato alimentare e di quello non alimentare e precisamente su viale Caduti di via Fani, via D’Acquisto, piazza Caduti di Nassiriya e d’Acquisto e in un’area libera della scuola media Dante Alighieri. Zona nella quale attualmente si svolge il mercato non alimentare, mentre l’altro si tiene in piazza Primiceri. Tutti i lavori dovrebbero concludersi entro tre mesi.

E’ opportuno precisare che saranno realizzati servizi igienici a favore sia degli operatori che degli acquirenti; sarà sistemata un’area a verde attrezzato ubicata lungo la nuova arteria di via D’Acquisto. Inoltre, la sistemazione dell’area mercatale, si congiungerà con via del Mare, mediante la costruzione di marciapiedi, parcheggi e aiuole e il rifacimento della pavimentazione in lastre di pietra calcarea relativamente all’area destinata al commercio dei prodotti alimentari.

Una volta terminati i lavori, vi saranno in tutto 140 posteggi di cui 75,delle dimensioni di metri 8 x 5 per il settore non alimentare, 35 di metri 6 x 5 per quello alimentare e 30 delle stesse dimensioni riservati ai produttori agricoli.

mercatale; il sindaco Giorgio Primiceri

«L’intervento nel suo insieme – conclude il primo cittadino -, si prefigge di apportare significativi miglioramenti alla qualità della vita dei cittadini, mettendo a disposizione un’area polivalente che oltre a rivitalizzare e potenziare il mercato settimanale, sarà tesa a riqualificare il contesto urbano con iniziative di coinvolgimento anche delle comunità esterne».

Si avvia a conclusione, dunque, un progetto atteso da tanti anni. L’amministrazione comunale, infatti, ha incaricato l’Ufficio tecnico (che a sua volta dato incarico all’architetto Daniele Cataldo per la coprogettazione e direzione dei lavori) di redigere un progetto mirante a riqualificare ed adeguare alle norme igienico-sanitarie e di sicurezza l’area mercatale.

«Con questa iniziativa – aveva spiegato il sindaco Giorgio Primiceri, presentando il progetto – ci stiamo adeguando alla legge. I due mercati verranno finalmente unificati. L’occasione ci permette anche di migliorare la viabilità, i collegamenti con il centro del paese e di sistemare definitivamente piazza Primiceri che sarà destinata a zona verde e di parcheggio».

I lavori saranno completati in 100 giorni, secondo quanto previsto dal bando di gara. Questa non è l’unica opera che l’amministrazione intende terminare prima della scadenza del mandato. «Da completare ci sono: l’ampliamento del cimitero; la sistemazione di Matino sport; a settembre verrà inaugurato il mercato in piazza Primiceri – fanno sapere dallo staff del sindaco – dove manca solo l’arredo; e si interverrà anche sul piano traffico. La sede dell’ex mercato coperto sarà un teatro e si inaugurerà a fine estate».

Commenta la notizia!