Giovanissimi con la droga

di -
0 1053

Casarano. Tre giovani agli arresti domiciliari per  detenzione di sostanze stupefacenti.

Tanta droga, tutta impacchetatta e pronta per essere immessa sul mercato, è stata rinvenuta dai carabinieri nelle abitazioni del 23enne M.S. nel centro della città, e del 18enne G. R., posti agli arresti domiciliari insieme all’appena maggiorenne M. D. M. (i tre nelle foto dall’alto).

L’intervento del Nucleo operativo dei carabinieri ha permesso di portare alla luce un chilo e seicento grammi di marijuana, suddiviso in 20 buste sigillate, 38 grammi di hashish e quattro grammi di cocaina oltre ad un coltello sporco di hashish ed a due bilancini di precisione.

Sono stati, inoltre, sequestrati anche 260 euro in contanti ritenuti l’incasso delle dosi già vendute appena prima del blitz.

I carabinieri hanno fatto irruzione dapprima nell’abitazione del 23enne dopo aver ricevuto alcune segnalazioni in merito ad un via vai sospetto nella zona.

Nei giorni precedenti, militari in borghese avevano tenuto sotto controllo la zona utilizzando anche pattuglie “civetta” per non farsi riconoscere. Quando le indiscrezioni in merito al traffico di sostanze stupefacenti hanno trovato riscontro, i carabinieri si sono mossi. Erano in tanti a rifornirsi dai tre, molti anche dai paesi vicini visto che si trattava di volti sconosciuti.

La droga è stata rinvenuta soltanto nelle abitazioni dei due ragazzi. Resta, dunque, da chiarire la posizione dell’unica giovane donna coinvolta.

Ad insospettire, e preoccupare, è il fatto che tanta droga fosse nella disponibilità di tre giovanissimi.

Le indagini sono rivolte a chiarire, oltre alle loro singole responsabilità, anche quali traffici portassero lo stupefacente a Casarano e quali fossero i canali di distribuzione.

Commenta la notizia!