Gallipoli: tour operator brasiliani arrivano in città, per scoprirne bellezza e sapori

Gallipoli  Dal Brasile a Gallipoli, per conoscere le bellezze del Salento: mercoledì 26 settembre è arrivato in città un gruppo di tour operator brasiliani, guidati nella scoperta della ricchezza culturale, storica, artistica e architettonica del territorio gallipolino.

A fare gli onori di casa è stata l’associazione Amart (presieduta da Eugenio Chetta), che ha coinvolto gli ospiti in una visita guidata: il tour è durato tutta la giornata ed è stato reso ancor più particolare dall’atmosfera carica di tradizione e religione in occasione della festa dei Santi Medici. Nel corso della passeggiata, i tour operator brasiliani hanno degustato bontà culinarie ed enogastronomiche salentine, come i tipici pasticciotti e i vini di una nota cantina locale.

Presente alla visita guidata anche l’assessore al Turismo e ai Beni monumentali Antonella Russo, che ha sottolineato come gli ospiti siano rimasti affascinati dalle bellezze di Gallipoli, durante il tour fra chiese e luoghi d’arte. “Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a rendere particolare questa visita dei tour operator brasiliani a Gallipoli – afferma Russo – mostrando non solo le bellezze storiche e culturali ma anche il calore e l’ospitalità della nostra gente. Un bel biglietto da visita che, ne sono certa, non potrà che creare opportunità per la città, implementando il ventaglio dell’offerta turistica”.

La tappa a Gallipoli fa parte di progetto più ampio, che ha come scopo quello di diffondere le bellezze della Puglia nel mondo: l’iniziativa è curata dell’associazione “Alter Salento” di Gilberto Di Molfetta, insieme a un gruppo di Comuni tra i quali figurano – oltre a Gallipoli – anche Ostuni, Alberobello, Castro e le marine di Pescoluse e Torre Lapillo.

Commenta la notizia!