“Gallipoli, imprese abbandonate. Il Comune si muova”

ingresso della zona industriale

ingresso della zona industriale

GALLIPOLI. «Il consiglio comunale di Gallipoli chieda con forza alla Regione Puglia il finanziamento delle opere necessarie al completamento delle reti infrastrutturali nella zona Pip quali acqua e fogna indispensabili per il mantenimento delle aziende insediate»: lo afferma il consigliere comunale Giuseppe Coppola (“La Puglia prima di tutto”) in una nota diretta al presidente del Consiglio comunale.

«Facciamo sentire la vicinanza del consiglio comunale – è l’esortazione di Coppola – a quei coraggiosi imprenditori che, nonostante le evidenti carenze delle basilari infrastrutture continuano a garantire occupazione in un periodo delicato dal punto di vista economico». Il consigliere ha così consegnato al Comune una mozione che il Consiglio dovrebbe fare sua come sollecito alla risoluzione di un problema annoso.

L’intestatario della sollecitazione è il governo regionale, più precisamente l’assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone (Pd) che in passato aveva preso anche degli impegni sull’argomento.

Nella zona industriale di Gallipoli operano dieci aziende e altre tre in costruzione.

Commenta la notizia!