Galatone, tre giorni dedicati a don Mimino Colazzo

La strada della zona artigianale dal 21 dicembre dedicata a don Mimino Colazzo (nella foto sotto)

GALATONE. A dieci anni dalla morte, la città ricorda don Mimino Colazzo (scomparso a 56 anni) con una tre giorni ad hoc nelle parrocchie in cui ha prestato servizio e pure intitolandogli una strada. Il 18 dicembre, dunque, alle ore 19, nella sala-teatro della parrocchia Santi Cosma e Damiano, l’appuntamento con i “Ricordi di don Mimino Colazzo”. Il 20, invece, alle 20, presso la chiesa matrice, il gruppo scout Galatone 1 (fondato proprio dal sacerdote) propone l’incontro “L’uomo che ha creduto nell’uomo”. Il 21 dicembre, poi, giorno dell’anniversario della morte del sacerdote galateo, alle ore 12 l’Amministrazione comunale intitolerà a don Mimino una strada della zona artigianale, proprio accanto a quella già intitolata a Robert Baden Powell, fondatore dello scoutismo; alle 18, nell’aula liturgica della comunità dei Santi Cosma e Damiano, la messa e, al termine, nell’adiacente sala-teatro, “La verità vi rende liberi”, concerto “live” del cantautore Luigi Mariano a cura della comunità scolastica del “Medi” che don Mimino diresse prima di diventare direttore della Caritas Diocesana.
«La morte di don Mimino è stata per tutti un momento molto triste ma continuiamo a sentirlo vicino», afferma don Salvatore Martalò, storico parroco della comunità San Francesco D’Assisi, molto vicino a don Colazzo nell’aiuto delle povertà materiali e spirituali.

Commenta la notizia!