Preso in paese un matinese con 300 metri di cavi di rame

di -
0 474

Alezio. Con la fondamentale collaborazione di alcuni cittadini, è stato colto sul fatto un 41enne di Matino bloccato, nei giorni scorsi, mentre rubava rame in campagna. L’uomo, disoccupato e tra l’altro ben noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi, è stato denunciato per furto e ricettazione essendo stato bloccato con circa 300 metri di cavi di rame stivati all’interno della sua automobile, una Lancia Y10.

A segnalare i suoi movimenti, molto sospetti, nei pressi di via Rocci Perrella, alla periferia sud del paese, sono stati alcuni cittadini che hanno telefonato ai carabinieri della Stazione di Alezio fornendo un identikit preciso con l’indicazione del colore e del tipo di auto. I militari lo hanno, infatti, intercettato di li a poco con la refurtiva frutto dei colpi messi a segno nei vicini poderi.

Secondo i carabinieri, i cavi di rame (che possono fruttare anche dieci euro al chilo) sono stati sottratti da alcune abitazioni di campagna, in questo periodo sono ancora disabitate, ed erano pronti per essere venduti. Possono trovarsi nei posti più impensati tra cui tubi per l’acqua, cavi dell’energia elettrica e delle ferrovie e pozzi.

Commenta la notizia!