Melpignano – Affiancare le imprese creative e culturali del territorio nel loro sviluppo: questo l’obiettivo dell’incontro dal titolo “Creativi, di cosa avete bisogno per diventare grandi?”, che si svolgerà giovedì 18 ottobre alle ore 16, negli spazi di M23 Digital CoWorking (in via Castrignano n. 23). Per partecipare è necessario registrarsi al seguente link.

I destinatari – Rivolto a imprese, associazioni e liberi professionisti operanti nei settori delle arti performative, del cinema, del design, dell’architettura, dell’editoria e delle nuove tecnologie, l’incontro sarà l’occasione per presentare il progetto Traces (Transnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem), che promuove le imprese creative in un piano di cooperazione europea fra Puglia e Grecia. Il progetto vede come ente capofila l’Università del Salento-Dipartimento di Scienze dell’Economia, con due partner italiani – il Parco scientifico tecnologico Tecnopolis di Bari, e il Distretto produttivo Puglia Creativa (diretto da Cinzia Lagioia, in foto) – e due partner greci (l’Associazione ellenica di Management e la Camera di Commercio di Achaia).

Gli obiettivi dell’incontro sono arrivare a una mappatura delle start up creative del territorio e “ascoltare” le imprese, per capire quali sono i loro bisogni. Con la stessa formula di Melpignano, gli incontri si ripeteranno anche in altre città pugliesi (prossime tappe il 19 ottobre a Massafra e il 29 a Bovino), per un totale di 12 tappe. Al termine del percorso, verranno creati cinque atelier locali, intesi come officine della creatività in cui le aziende selezionate potranno – a titolo gratuito – rintracciare i servizi e i professionisti di cui hanno bisogno per crescere.

Pubblicità

Per info sugli incontri territoriali del progetto Traces si può scrivere a traces@pugliacreativa.it o contattare il numero 371.3087348.

Pubblicità

Commenta la notizia!