Eliminator, primo trofeo delle corti sannicolesi: FOTOGALLERY

SANNICOLA. Si è svolta nei giorni scorsi a Sannicola la prima gara “Eliminator – primo trofeo delle corti sannicolesi” organizzata da Gruppo ciclistico salentino, Gruppo ciclistico tugliese e Scuola di ciclismo tugliese e salentina. Si è trattato di una gara a ostacoli, realizzata per la prima volta in Puglia, che da due anni fa battere il cuore degli appassionati in Trentino e si prevede che presto diverrà una specialità olimpica, su un percorso realizzato intorno a piazza della Repubblica e le strade vicine. L’associazione giovanile  Metoxè e il Comitato festa hanno contribuito all’organizzazione dell’evento. Numerosi partecipanti si sono confrontati in una serie di prove di varia difficoltà, relazionate anche all’età dei partecipanti.

Si sono classificati nella categoria giovanissimi G1 (7 anni) Samuele Tarantino del G.S. Salentino, Nicolas Mancini e Filippo Altamura entrambi del Mtb Casarano; nella G2 (8 anni) Mattia Amoruso del Ludobike Andria e Agnese D’Aquino del Mtb Casarano; nella categoria G3 (9 anni) Marzio Negro del G.S. Salentino, Luca Pio Carbone della Team Mtb di San Pietro Vernotico e Fabio Vigna del G.S. Salentino; per la categoria G4 (10 anni) ha trionfato Andrea Micaletto di Mtb Casarano, davanti a Ivan De Nicolò della Ludobike Andria e Davide De Giorgi del G.S. Salentino; per la categoria G5 (11 anni) sul podio più alto Ilaria Scarpa del G.S. Salentino seguita da Micaela De Tullio del Mtb Casarano. Per i più grandi nella categoria Ju – El primo è Francesco Acquaviva della Ludobike di Andria, secondo Giacomo Colona della G.S. Tugliese, terzo Giacomo Russo della Mtb Casarano; per la categoria M4 – M6 primo, Fabio Massari, secondo Stefano Colonna, terzo Paolo Paracelli, tutti della G.S. Tugliese che trionfa anche nella Ed femminile con miriam Negro sul podio più alto, seguita da Alessia Scarpa; nella categoria Al vince Roberto Loconsolo della Ludobike Andria seguito da Mattia Patruno della polisportiva Cavallaro di Bisceglie e Diego Orsi della G.S. Tugliese.

Commenta la notizia!