Due anni e mezzo ancora da scontare: noto pregiudicato di Gallipoli torna in carcere

Gallipoli – È di due anni, sei mesi e 24 giorni la pena da scontare in carcere per il pregiudicato  44enne Carmelo Natali. L’uomo, di Gallipoli, è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Corte d’appello di Lecce. Rapina in concorso ed estorsione i reati che hanno portato alla pena, entrambi commessi a Melissano tra il gennaio ed il giugno 2013. Quello di Natali è uno dei nomi coinvolti nell’operazione “Baia Verde” con la quale i carabinieri dei Ros, nel giugno 2014, smantellarono un’organizzazione criminale dedita alle estorsioni ai danni dei gestori dei lidi gallipolini.

Commenta la notizia!