“Dov’è il pullman per disabili ad Ugento?”. “Aspetta gli sponsor”, la risposta

pulmino disabiliUGENTO. Che fine ha fatto il pullman per disabili e per persone in difficoltà di cui aveva parlato a luglio l’assessore Salvatore Chiga? Se l’è chiesto, nei giorni scorsi, il responsabile del circolo “Pdl-Asdi” di Ugento, Cristian Rovito. Il mezzo, secondo quanto previsto dal Comune, sarà ceduto in comodato d’uso gratuito al Comune, in cambio di banner pubblicitari, dalla “P.M.G. Italia” di Bergamo. L’assessore afferma che l’iter comunale è concluso: si attende che l’azienda stringa gli accordi con gli sponsor.

«Una brillante iniziativa – aveva commentato Rovito – lodevole sotto ogni aspetto politico ed amministrativo, encomiabile sotto il profilo sociale perché rappresenta un’opportunità per chi, ahimè, vive da sempre in uno stato di disabilità o di disagio sociale. Peccato, però, che di questo pulmino non c’è traccia, non essendo stato mai visto circolare a Ugento (forse è necessario un potentissimo radar di intercettazione per poterlo scoprire?), sicché quanto dichiarato dall’assessore risulta, ad oggi, soltanto “fumo negli occhi”».

«Non sarà forse – si era poi chiesto Rovito – che il mezzo non sia operativo per mancanza di inserzioni pubblicitarie? E l’assessore è convinto che la sola raccolta pubblicitaria sia sufficiente a sostenere tutti i costi necessari al funzionamento dell’automezzo? Oppure si ricorrerà ad attingere dai fondi per i servizi sociali?».

Chiga, dal canto suo, rimarca che il Comune ha seguito l’iter previsto, stringendo l’accordo con la società, e che ora si attende solo che la “Pmg” concluda gli accordi di sponsorizzazione con le aziende del paese. «Sono già state inviate le lettere di richiesta – spiega – e nei prossimi giorni i responsabili saranno a Ugento per incontrare personalmente gli imprenditori. Il servizio, dunque, si attiverà, a vantaggio di coloro che ne avranno bisogno».

Commenta la notizia!