Collepasso – Gli arresti domiciliari erano diventati un “optional” e per il 37enne di Collepasso Angelo Palumbo si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola, a Lecce. L’uomo, più volte condannato per lesioni personali e rapina, beneficiava della detenzione domiciliare che, però, rispettava poco tanto che i carabinieri della locale Stazione, bussando alla sua porta, non lo hanno trovato né il 22 luglio né il 17 dicembre scorso. In conseguenza delle reiterate violazioni agli obblighi impostigli dall’autorità giudiziaria, l’uomo è stato arrestato per “evasione”.

Pubblicità

Commenta la notizia!