“Città d’arte”, ora c’è l’ok dalla Regione

Walter De Santis

Walter De Santis

ALEZIOTassello dopo tassello, Alezio ricostruisce e valorizza le proprie radici storico-culturali. Ad appena tre mesi dalla richiesta avanzata dall’Amministrazione comunale, l’assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione, guidato da Loredana Capone, ha dato il via libera all’ingresso del centro messapico nel novero delle Città d’arte con relativa iscrizione nell’elenco regionale dei Comuni a economia prevalentemente turistica. Una conferma che getta nuova luce sui processi di promozione locale portati avanti dall’Amministrazione comunale. «L’importante riconoscimento – spiega l’assessore alla cultura Walter De Santis (foto) – si inserisce in un quadro ben più grande, che vede il nostro paese protagonista nelle attività del Sac Salento di mare e pietre e tra i 15 comuni firmatari della convenzione finalizzata alla promozione delle testimonianze messapiche». Un cerchio che si chiude per Alezio che, tra i benefici a breve termine, quale conseguenza diretta del riconoscimento ottenuto da Bari, potrà godere dei benefici economici dell’applicazione della tassa di soggiorno e di una maggiore flessibilità negli orari di apertura dei negozi. «Inoltre – aggiunge l’assessore – al di là del prestigio che ne consegue, si tratta dell’acquisizione di strumenti utili per chi vorrà costruire e progettare un futuro per la nostra comunità in termini di turismo e riqualificazione urbana».

Commenta la notizia!